Una risposta alle preghiere

           

 

“…un’ultima caratteristica, che dovrebbe essere la prima, è la nostra responsabilità di pregare per i nostri Amici senza dimora, per le Suore, per i Volontari, per i Collaboratori… Come noi potremmo essere degli strumenti con cui Dio sceglie di rispondere ad alcune delle loro preghiere, così anche loro sono certamente una risposta ad alcune delle nostre preghiere. Nella preghiera, chiediamo che Dio possa permettere a loro (e a noi) di essere ricolmi dello Spirito e animati in modo da vivere in pienezza il carisma con il quale siamo stati benedetti.”

…adattando a noi una profonda riflessione di Padre Patrick Griffin, Missionario Vincenziano, Direttore Generale della Compagnia delle Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli, in visita in questi giorni a Torino.



Articolo postato in Diario quotidiano. Salva il link.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Blue Captcha Image
Aggiornare

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

navigation ?php endif; ?