Rossella: il mio Tirocinio a Casa Santa Luisa

           

 

Salve a tutti!!! oramai la mia esperienza a Casa Santa Luisa sta volgendo al termine e ci tenevo a descrivere le mie impressioni. E’ stata senza dubbio un’esperienza bellissima e profonda che mi ha fatto finalmente conoscere il vero ambiente sociale, dopo la tanta teoria studiata sui libri di testo. Prima di avere questa opportunità non conoscevo l’associazione Casa Santa Luisa e non potevo immaginare cosa mi aspettava, mentre ora ho una lunga lista di aggettivi per descrivere il vento d’amore che soffia in questa associazione. Sentire parlare delle persone in difficoltà, vederne servizi in televisione e sfiorarli distrattamente per strada è diverso dal passarci del tempo assieme, ascoltare le loro storie, guardarli negli occhi, comprenderne i sentimenti. Conoscere queste persone è un qualcosa di molto diverso, si abbattono delle barriere. Solo così si comprende la reale situazione, una realtà molto vicina a tutti noi e non così distante come fa comodo credere. Sono tante le persone in difficoltà ed è bello mettere in campo il proprio contributo nel tentativo di migliorare queste situazioni.

Le sorelle e i volontari hanno nell’amore e nella gioia il loro principio fondamentale e gli ospiti sono davvero accolti dolcemente: si ride, si scherza, si da conforto e aiuto con la missione di riportare serenità a chi ha perso da tempo ogni motivo di sorriso. Tutto è organizzato in base al rispetto per il prossimo, sembra una festa tutti i giorni. Ad esempio partecipare alla preparazione della colazione è stato come assistere ai preparativi di una festa in famiglia. L’accoglienza è quella tipica di un ospite desiderato e atteso: solamente facendo assaporare la tranquillità quotidiana, senza frenesie e soggezioni si può instaurare un rapporto mirato a smorzare le inquietudine e le problematiche di chi ne ha bisogno. Ho apprezzato molto i vostri modi di fare, la vostra semplicità e la capacità di mettere a proprio agio le persone, compresa me.

Anche gli ospiti di Casa Santa Luisa mi hanno dato molto e hanno completato questa fantastica esperienza. Ritornando al momento della colazione ho potuto fare il pieno dei loro sorrisi, sorrisi di riconoscenza per gesti semplici, sorrisi di valore,  per iniziare la giornata con forza e per sentirsi bene tutto il giorno. Un grazie a tutti voi ospiti, che  avete aperto il mio cuore e arricchito la mia persona. Sono felice di aver conosciuto tutte voi sorelle e voi volontari; nel vedere la vostra esuberanza, la simpatia e l’energia, la voglia di fare di persone forti e decise con un cuore dolce e ricco di umanità. Un ringraziamento a tutti voi! Sorelle, volontari e ospiti di Casa Santa Luisa per avermi accolta e seguita passo passo. Tutti avete dimostrato disponibilità e competenza nel dedicarci il vostro tempo tra i numerosi impegni, arricchendo le nostre conoscenze e impartendoci una grande lezione di vita.

Infine, non posso non dedicare un ringraziamento speciale a suor Cristina, la nostra guida che ha messo in campo una riserva extra di impegno e dedizione riuscendo a amalgamare la sua missione umanitaria con la nostra esperienza formativa. Il mio tirocinio è terminato ma non nascondo il desiderio di poter tornare un giorno a Casa Santa Luisa per portare il mio contributo . Un augurio a voi ospiti, nella speranza che riusciate a ritrovare la strada della serenità verso una vita ricca di gioia, amore e fortuna, così che i vostri sorrisi possano aiutare molte altre persone.

Rossella, Tirocinante del Corso di Laurea in Servizio Sociale
Università degli Studi di Torino

 



Articolo postato in Diario quotidiano, Giovani, Notizie, Storie di vita. Salva il link.

2 commenti a Rossella: il mio Tirocinio a Casa Santa Luisa

  1. suor Cristina FdC dice:

    Grazie, Rossella, semplicemente grazie… Quel che tu descrivi corrisponde al “clima” e all’andamento quotidiano che vogliamo dare al nostro servizio: è nella nostra finalità, è nei nostri desideri, è alla base di quella fiducia reciproca che nasce dall’accogliersi e stimarsi e senza la quale non sarebbe possibile, in particolare per i nostri Amici, costruire un patto di riscoperta della propria dignità di persona e di reinserimento nella vita sociale e civile… Che gioia che lo si capisca in modo così evidente! Grazie ancora, e saremo felici di collaborare ancora con te, condividendo esperienze e arricchendoci reciprocamente. Che quel che hai vissuto, ora porti frutto abbondante nella tua vita!

  2. Pingback: Il Tirocinio Universitario: una bella avventura! | casasantaluisa24

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Blue Captcha Image
Aggiornare

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

navigation ?php endif; ?