“…respirare un po’ di amore”

           

 

“Vi porto nel cuore ed ogni mattina, a colazione, penso a voi e a tutti i nostri amici che ci fanno compagnia a colazione così da sentirmi un po’ lì con voi … per sentirvi vicini…per sentirmi parte di quella immensa opera che portate avanti quotidianamente…. Che Dio vi benedica! Non smetterò mai di ringraziarvi per tutto ciò che fate e sono strafelice di avervi conosciuto. Appena potrò, tornerò in servizio perché ho proprio bisogno di respirare un po’ di amore che si respira a Casa Santa Luisa 24.
Vi abbraccio forte in attesa di rivedervi presto. Un saluto a tutti tutti.”

Monica “Cat”


 



Articolo postato in Diario quotidiano, Giovani, Storie di vita. Salva il link.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Blue Captcha Image
Aggiornare

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

navigation ?php endif; ?