San Vincenzo de’ Paoli e la carità: formazione FamVin

           

Quando San Vincenzo presenta l’amore che dobbiamo a Dio, nostro Signore, distingue, il più delle volte, “due forme” per vivere e tradurre tale amore: “uno affettivo e l’altro effettivo” (Cf. IX 534). Il primo è nell’ordine della tenerezza (San Vincenzo non ha paura di usare questo termine nell’evocare la relazione del bambino con suo padre e sua madre). Ma questo primo modo di amare nostro Signore è incompleto, potrebbe essere illusorio, come ce lo ricorda frequentemente: “Non arriva fino al dato di fatto “ che è l’amore per Gesù Cristo nel servizio concreto dei poveri.”

Leggete tutta la riflessione in:

https://famvin.org/it/2017/08/san-vincenzo-de-paoli-le-virtu-la-carita/

La traduzione dalla lingua spagnola è di suor Lucia Campanelli FdC, Supervisor della nostra “Charité”, l’Associazione “La Carità di Santa Luisa”.



Articolo postato in Diario quotidiano, Formazione, Giovani. Salva il link.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Blue Captcha Image
Aggiornare

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

navigation ?php endif; ?