La Giornata dei Poveri? … allora è di tutti!

           

 

Domenica 18 novembre, assieme ai compagni del quartetto in cui suono da violista, ho avuto occasione di partecipare e in parte animare la Festa del Povero organizzata dalle Figlie della Carità di San Vincenzo, in via Nizza. Assieme alle suore, volontari della “Charité” di via Nizza 24, e un gruppetto di seminaristi vincenziani della Congregazione della Missione, erano presenti anche alcuni degli Amici più affezionati.

La mattinata della Giornata del Povero, a dispetto del nome, è trascorsa nell’abbondanza e nella ricchezza: dalla musica alle testimonianze dei ragazzi Missionari, dall’excursus storico-artistico di Paolo ai lunghi discorsi filosofici di Claudio e gli aforismi in piemontese di Walter.
E allora questa Giornata forse è la giornata di tutti: nessuno di noi è veramente ricco e completo, ma avrà sempre qualcosa da ricevere nell’incontro con i fratelli. Questo è quello che capisco, ogni giorno di più, da quando ho cominciato questo servizio.

Prego Dio perché ci faccia sempre rendere conto dei nostri difetti e delle nostre mancanze, perché non esiste un uomo superiore all’altro, di fronte a Lui.

Alberto

 



Articolo postato in Diario quotidiano, Eventi, Giovani, Notizie, San Salvario, "piccola" Comunità. Salva il link.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Refresh



navigation ?php endif; ?