Papa Francesco, fratello nostro, Padre dei Poveri

           

 

Abbiamo un nuovo Papa! E che dono Papa Francesco! Il suo modo di proporsi, i suoi gesti, le sue parole ci hanno subito toccato il cuore…

 

 

«Come vorrei una chiesa povera e per i poveri!»

Nell’elezione, ha continuato il papa, «io avevo accanto a me l’arcivescovo emerito di San Paolo e anche prefetto emerito per il clero, il card. Claudio Hummes: un grande amico. Quando la cosa stava diventando un po’ “pericolosa”, lui mi confortava. E quando i voti sono saliti a due terzi, é giunto l’applauso consueto, perché é stato eletto il papa. Lui, allora, mi ha abbracciato e mi ha detto: “Non dimenticarti dei poveri”. E quella parola é entrata qui: i poveri!. Poi, subito, in relazione ai poveri ho pensato a Francesco d’Assisi. Poi, ho pensato alle guerre, mentre lo scrutinio proseguiva, fino a tutti i voti. Francesco é l’uomo della pace – ha concluso il papa – l’uomo che ama e custodisce il creato. In questo momento in cui noi abbiamo con il creato una relazione non tanto buona e l’uomo che ci dà questo spirito di pace, l’uomo povero».

In un’intervista al quotidiano Avvenire è stato sempre il cardinale Hummes, seduto accanto a Bergoglio durante il Conclave, a spiegare il perché del nome Francesco: «È stato arcivescovo di Buenos Aires, dove ha amato il suo popolo e i poveri in particolare, essendone riamato».

da www.ilsole24ore.com

 

 



Articolo postato in Notizie. Salva il link.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Blue Captcha Image
Aggiornare

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

navigation ?php endif; ?